Istituto Statale Comprensivo

Suggerimenti | Consigli | Recensioni

Come Conquistare Un Ragazzo Di 11 Anni A Scuola?

Come Conquistare Un Ragazzo Di 11 Anni A Scuola
Sorridigli. Non devi nasconderti sotto il banco o ignorarlo ogni volta che vi incontrate. Ti basta fargli un bel sorriso per portarlo a chiedersi chi tu sia e incuriosirlo. Ai ragazzi piacciono anche le ragazze socievoli, perché li fanno sentire a proprio agio e non li mettono in soggezione.

Come faccio a far innamorare un ragazzo di 12 anni?

Come Piacere a un Ragazzo di 12 Anni (con Immagini) Hai preso una cotta per quel ragazzo carino di 12 anni che frequenta la tua scuola? Prova ad attirare la sua attenzione, parlare e passare un po’ di tempo con lui. Tieni conto che non esiste un modo per “piacere” a una persona che ti interessa, ma puoi essere gentile e approfondire la sua conoscenza in modo che capisca quanto sei eccezionale!

  1. 1 Guardalo negli occhi e sorridi. Guardalo quando state nella stessa stanza e sorridi per fargli capire quanto sei simpatica e che sei felice quando lo vedi. Non esagerare, ma prova ad attirare la sua attenzione più volte durante una lezione, un gioco o una festa. Una volta che avrà incrociato il tuo sguardo, puoi distogliere timidamente il tuo o continuare a mantenere il contatto visivo.
  2. 2 Vestiti in modo carino. Indossa i tuoi capi preferiti per sentirti bella, a tuo agio e sicura la prossima volta che lo vedi. Non sei costretta a seguire la moda come fanno altre ragazze, anche perché rischi di non piacergli o è possibile addirittura che non noti il tuo abbigliamento. Senza dubbio, noterà se sei disinvolta e ti senti a tuo agio.
  3. 3 Stendi un velo di trucco e acconcia i capelli. Sperimenta con le pettinature e il make-up, ma senza esagerare. Opta per qualcosa che ti valorizzi e ti faccia stare bene. Comincia prendendoti cura della tua igiene personale: fai la doccia e lo shampoo, metti il deodorante e lava i denti tutti i giorni.
    • Raccogli i capelli in una coda di cavallo, uno chignon o in qualunque altro modo tu preferisca. Se vuoi un nuovo look, prova ad arricciarli o stirarli.
    • Applica un po’ di mascara sulle ciglia e il correttore o il fondotinta sul viso se vuoi coprire l’acne o qualche arrossamento della pelle.
  4. 4 Avvicinati. Stagli accanto quando siete tra amici e avvicinati se stai seduta a fianco a lui. Puoi anche toccarlo leggermente sul braccio mentre state parlando o dargli una spinta giocosa se ti sta provocando o scherza con te. Tuttavia, presta attenzione ai segnali che ti invia. Alcune persone non vogliono che gli altri invadano il proprio spazio personale o si sentono a disagio quando il contatto fisico si fa ostinato. In questi casi, non vuol dire necessariamente che non gli piaci.
    • Se preferisci non stargli troppo vicino o toccarlo, puoi semplicemente imitare il suo linguaggio del corpo. Se incrocia le braccia, appoggia la testa sulla mano o si alza in piedi infilando le mani nelle tasche mentre parla con te, aspetta almeno 20 secondi e comportati nello stesso modo o fai gesti molto simili. Gli comunicherai che sei attenta e interessata a lui.
  5. 5 Fai in modo che ti chieda qualcosa. Osservalo per sapere quali libri legge, quale musica ascolta o qual è la sua squadra del cuore. Quando lo vedi, prova a leggere un libro dello stesso autore o indossare una maglietta della sua band preferita affinché prenda l’iniziativa e intavoli una conversazione.
  6. 6 Scrivigli una lettera d’amore. Scrivi un biglietto affettuoso o divertente e infilalo nel suo zaino. Lascialo anonimo firmandolo con un nome o una parola in codice e digli che potrà scoprire l’autore seguendo gli indizi che riceverà nelle lettere successive. Limitati a fare qualche semplice battuta o un complimento se non vuoi essere troppo sdolcinata o intraprendente. Pubblicità
  1. 1 Scopri che cosa avete in comune. Chiedigli qualcosa sulla sua famiglia, i suoi hobby, la scuola, i film, i libri o lo sport e molto probabilmente troverai avere qualcosa da condividere con lui. Tira in ballo uno di questi argomenti per iniziare un’altra conversazione e invitarlo a guardare un programma televisivo, fare una partita a pallavolo o semplicemente parlare di qualcosa di cui siete appassionati. Ad esempio, se a entrambi piace la pallacanestro, potresti dirgli: “Sai, ho un canestro in giardino. Potremmo giocare insieme qualche volta!”.
  2. 2 Dimostra la tua intelligenza. Fagli capire quanto sei intelligente raccontandogli aneddoti divertenti, aiutandolo a fare i compiti o semplicemente parlandogli di un argomento che conosci molto bene. Non sminuire mai le tue capacità intellettive e non “fare la stupida” per attirare la sua attenzione.
  3. 3 Sii onesta. Mostrai come sei veramente e rispondi sinceramente alle sue domande man mano che vi conoscete. Resisti alla tentazione di raccontargli piccole bugie bianche o dire che ti piace qualcosa solo perché lui l’adora. La verità verrà fuori prima o poi e potrebbe perdere interesse nei tuoi confronti se scopre che stavi fingendo.
    • Se ti dice: “Mi piace molto la musica country”, non dire che piace anche te se non è vero, ma continua la conversazione. Potresti aggiungere: “È fantastico. Preferisco il rock, ma alla fine ascolto un po’ tutti i generi! Quali artisti country ti piacciono?”.
  4. 4 Ascoltalo. Non distrarti quando ti parla e ricorda le cose che ti dice in modo da riprendere il discorso le volte successive. Ascoltalo dandogli la tua completa attenzione per dimostrare che ti interessa davvero parlare con lui.
  5. 5 Sii diretta. Se hai già avuto occasione di trascorrere un po’ di tempo con lui, vai avanti e non nascondere che ti piace! Puoi dirgli: “Sai, penso che sei un ragazzo molto carino e simpatico. Ti piacerebbe uscire con me qualche volta?” oppure “Il mio interesse per te va oltre la semplice amicizia. Mi piacerebbe uscire con te!”.
  6. 6 Provocalo e scherza con lui. Fai qualche battuta, prendilo leggermente in giro (senza essere crudele!) oppure proponigli una gara a braccio di ferro per avere un contatto fisico, lasciarlo a bocca aperta con una vittoria o fare in modo che si entusiasmi qualora dovesse batterti. Pubblicità
  1. 1 Frequentalo in maniera casuale. Aggiornalo sulle attività che fai col tuo gruppo di amici, come andare al cinema, partecipare a una festa o organizzare un gioco settimanale a casa di qualcuno e cogli l’occasione per fargli capire che è invitato. Se accetta, puoi incontrarlo senza la tensione di un appuntamento tête-à-tête.
    • Prova prima a scambiare quattro chiacchiere con qualche suo amico e invita anche lui alle attività organizzate dal tuo gruppo. In questo modo, quando ti troverai a parlare direttamente con lui, puoi dirgli che verranno anche i suoi amici e, di conseguenza, sarà più propenso ad accettare.
  2. 2 Raggiungilo una volta finita la scuola. Trovalo prima che esca dall’aula oppure chiacchiera con lui in corridoio.
  3. 3 Pranzate insieme. Siediti accanto a lui o al suo stesso tavolo nel bar vicino la scuola. È un modo semplice e del tutto casuale per trascorrere un po’ di tempo in sua compagnia durante le ore scolastiche.
  4. 4 Lasciati trascinare dalle sue passioni. Assisti alle partite della squadra in cui gioca o di cui è appassionato, iscriviti nell’associazione di cui fa parte o fai un giro nella sala giochi, nel bowling o nel centro commerciale che frequenta con i suoi amici. Guardalo negli occhi e attacca bottone quando lo vedi.
  5. 5 Conosci i suoi amici. Avvicinati a loro per dimostrare che sei una persona simpatica e piacevole. In questo modo, avrai l’opportunità di stare più tempo con lui e conoscerlo meglio attraverso le sue amicizie.
  6. 6 Invitalo a uscire. Quando sei pronta a fare la tua mossa, non esitare! Chiedigli se gli piacerebbe fare un giro in bicicletta dopo la scuola o qualcosa di più tradizionale, come mangiare una pizza e andare al cinema. Proponigli qualcosa che vi metta a vostro agio e vi permetta di parlare e di conoscervi meglio.
    • Prova a lanciargli un input in maniera del tutto spontanea, dicendo: “Sai, mi andrebbe proprio un gelato adesso! Accompagnami!”.

    Pubblicità

Ogni ragazzo desidera e viene attratto da cose diverse. Non pensare a vestirti e truccarti in modo impeccabile (spesso, i ragazzi non si accorgono nemmeno di questi particolari!), ma cerca di essere gentile e naturale quando parli con lui e lo ascolti.

Pubblicità

  • Non cambiare aspetto o personalità per piacere a un ragazzo. Se ti sforzi, rischi di ottenere l’effetto contrario o proverà interesse per una persona diversa da quella che non sei realmente.
  • Non disperarti se il ragazzo per cui hai preso una cotta non reagisce bene o non accetta il tuo invito a uscire. Può darsi che non sia pronto a innamorarsi o abbia bisogno di più tempo per conoscerti. Non dimenticare che sei una persona eccezionale con o senza di lui.

Pubblicità Co-redatto da: Coach Esperta in Appuntamenti Questo articolo è stato co-redatto da, Lisa Shield è un’esperta in amore e relazioni che vive a Los Angeles. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Psicologia Spirituale, inoltre è una life coach e un’esperta in relazioni qualificata con oltre 17 anni di esperienza.

Come si fa a piacere ai ragazzi?

3 fondamentali consigli su come fare innamorare un ragazzo –

  1. Fagli i complimenti, Le migliori frasi per un ragazzo che ti piace sono quelle che nascono dal cuore. Fagli complimenti sinceri sulle cose che sa fare, sul suo aspetto. Sono carezze verbali che creano contatto tra voi.
  2. Condividete le passioni, Fate cose insieme trovando un equilibrio che possa stare bene a entrambi. Magari chiedigli che cosa ama fare e poi inizia prima con attività che piacciono anche a te, ma poi buttati e prova cose che non hai mai fatto prima. Oltre a conoscere meglio lui, conoscerai meglio te.
  3. Infine, la cosa più difficile, ma che potrebbe fare la differenza è quella di trovare interessi comuni : un hobby insieme, un interesse che potrete condividere insieme. Questo piccolo gesto trasformerà la vostra frequentazione in qualcosa di più intenso e profondo; trasformando le vostre giornate in tempo irrinunciabile da trascorrere insieme.

    A cosa piace ai ragazzi?

    Ai ragazzi piacciono le ragazze intraprendenti – Ai ragazzi piacciono quelle ragazze che si impegnano, multitasking, intraprendenti, che hanno sempre nuovi progetti in mente, che sognano, ma poi realizzano anche i loro sogni. Gli piacciono le ragazze che stanno sempre a 3000, che sono piene di entusiasmo e di voglia di fare. Le pigrone, fannullone, noiose non attrarranno mai nessuno. Sappiatelo.

    Che cosa scrivere a un ragazzo?

    Scarica PDF Scarica PDF Scambiare messaggi con un ragazzo che ti piace può essere eccitante, ma anche stressante e un po’ spaventoso. Probabilmente sarai molto nervosa all’inizio, ma se riesci a mantenere la calma, vedrai che in breve tempo diventerai un asso. Facendo qualche domanda divertente e stuzzicandolo appena un po’, potrai suscitare il suo interesse e mostrargli che sei una persona simpatica, interessante e intelligente.

    1. 1 Mostrati sicura di te inviando un messaggio per prima. Forse preferiresti che sia lui a scriverti per primo, ma se lo batti sul tempo potrai avere il controllo della conversazione e fargli vedere che sei una ragazza sicura di sé. Sarà colpito e forse anche sollevato dal fatto che hai preso tu l’iniziativa.
      • Non devi però avviare sempre tu la conversazione. Se hai mandato il primo messaggio le ultime volte che avete parlato, lascia che sia lui a contattarti per una volta, per vedere se è davvero interessato.
    2. 2 Parla di un’esperienza che avete condiviso. Menzionare qualcosa di cui avete parlato o che avete fatto insieme è un ottimo espediente per cominciare la conversazione in modo naturale. Servirà a stabilire che c’è qualcosa che vi lega, anche se siete usciti solo in gruppo. Per essere sicura che risponderà al messaggio, formulalo come una domanda.
      • Se siete in classe insieme, per esempio, potresti fare un commento divertente su un insegnante, come: “Ma sono io o la Rossi era più strana del solito stamattina?”.
      • Se avete avuto una conversazione memorabile, potresti farla diventare uno scherzo privato fra voi due, dicendo qualcosa come: “Ok, non riesco ancora a credere che non ti piace il gelato. Come fa a non piacerti il gelato??”.
      • Se lo hai incontrato di recente a un evento, come una festa o una partita, fai riferimento al vostro incontro in modo scherzoso; per esempio: “Sei tu il ragazzo che ieri mi ha salvato da una doccia di Coca Cola?”.
    3. 3 Sorprendilo con una domanda divertente. Essere un po’ spontanea è un ottimo modo per attirare la sua attenzione, soprattutto se ha senso dell’umorismo. Aprendo la conversazione con una domanda simpatica, susciterai sicuramente il suo interesse e lo indurrai a rispondere. Ecco un paio di esempi:
      • “Lo so che è una domanda strana, ma devo assolutamente saperlo: se potessi mangiare un solo tipo di cibo per il resto della tua vita, quale sceglieresti?”
      • “Sto avendo una discussione con un mio amico su un quesito fondamentale e devi stabilire chi ha ragione, quindi concentrati: l’hot dog è tecnicamente un sandwich?”
    4. 4 Fagli qualche complimento ambiguo. A tutti piace ricevere una bella iniezione di autostima, ma non devi esagerare, o potresti apparire troppo presa da lui. Fagli dei complimenti canzonandolo un po’ allo stesso tempo, in modo da mostrarti sì impressionata, ma non troppo. Per esempio:
      • “Ho sentito che hai segnato il punto della vittoria alla partita di ieri forse non sei poi così impedito nello sport! ;)”
      • “Hai presente quando mi hai aggiustato il termostato l’altro giorno? Beh, non montarti la testa, ma ora la mia coinquilina pensa che tu sia una specie di tuttofare ahahahah”
      • “È fantastico che ti abbiano dato il ruolo del protagonista nella rappresentazione, ma non dimenticarti di chi ti ha conosciuto prima che diventassi famoso :P”
    5. 5 Sfidalo a fare qualcosa. I ragazzi sono spesso competitivi e amano mettersi alla prova. Inviagli un messaggio con una sfida divertente o una richiesta simpatica e vedrai che sarà ansioso di impressionarti dimostrandoti che può riuscirci. Potresti scrivere:
      • “Ehi, ho sentito che sei un ottimo cuoco! Non ci credo finché non mi prepari qualcosa.”
      • “Dicono tutti che sei bravissimo a suonare la chitarra, magari dovresti suonare per me, così posso confermare!”

      Pubblicità

    1. 1 Fagli domande sulle cose che gli piacciono. Pensa a quali sono i suoi interessi e muovi la conversazione in quella direzione. In questo modo gli darai la possibilità di mostrarti chi è davvero e potrete creare un legame più forte. Ricorda di mantenere il tono della conversazione giocoso e leggero, per non farla diventare troppo seria.
      • Per esempio, se sai che gli piace lo sport, chiedigli per quali squadre tifa, come stanno andando quest’anno, come e perché ha cominciato a seguirle.
      • Puoi anche fargli domande sui suoi animali domestici, le serie TV che segue, le sue materie preferite o i luoghi che ha visitato.
      • Fagli sapere che sei d’accordo con lui dicendo: “Sì, anch’io la penso così!” e scherza quando invece non lo sei, dicendo: “Secondo me sbagli, ma ti perdono ;)”.
    2. 2 Prendilo un po’ in giro per tenerlo sulla corda. A molti ragazzi piace “inseguire” le ragazze e lanciando qualche frecciatina gli farai desiderare ancora di più la tua approvazione. Stuzzicalo con qualche battuta per mantenere vivo il suo interesse e lasciarlo con la voglia di sapere cos’altro dirai.
      • Per esempio, se sta andando a giocare a calcio con i suoi amici, potresti scrivere: “Cerca di fare almeno un goal, stavolta! :P”.
      • Se siedi vicino a lui a pranzo, potresti inviargli un messaggio più tardi dicendo qualcosa come: “Ho visto che ti sei preparato il pranzo da solo, oggi! Stavolta sembrava addirittura commestibile ;)”.
      • Prendilo in giro soltanto su questioni di poca importanza; evita di toccare argomenti sensibili come la famiglia, l’aspetto fisico o le idee politiche, soprattutto se non lo conosci ancora bene.
    3. 3 Parla di quello che fai nel tuo tempo libero. Devi fargli capire che sei sì interessata a lui, ma che la tua vita non ruota attorno alla sua persona. Introduci qualche piccolo dettaglio su di te per stuzzicare la sua curiosità e spingerlo a farti domande.
      • Mostrando che hai la tua vita, ti renderai più interessante e affascinante ai suoi occhi.
      • Se, per esempio, sta parlando di un animale domestico, potresti scrivere: “Non ho mai avuto un cane, sono decisamente un’amante dei gatti ma potrei sempre cambiare idea, non si sa mai ;)”.
    4. 4 Non usare troppi emoji e punti esclamativi. Può risultare eccessivo e farti sembrare insicura. Inserire un emoji o un punto esclamativo ogni tanto va bene, ma evita di metterne più di uno o di usarli alla fine di ogni messaggio.
      • Una volta che hai capito come scrive, puoi adattarti al suo stile ed eventualmente iniziare a mandare più emoji. All’inizio, però, è meglio non correre rischi e restare sul semplice!
      • Se ti sembra che un tuo messaggio sia troppo entusiasta, probabilmente lo è davvero. Nel dubbio, vai sul sicuro e moderalo un po’.
      • Puoi anche mandare una gif o un meme divertente ogni tanto, ma senza esagerare. È piacevole riceverli solo finché non diventano troppi.
    5. 5 Non scervellarti sui suoi messaggi più brevi. Se ti dà una risposta concisa come “Ok” o se non risponde affatto, non andare nel panico! Ci possono essere molte ragioni per cui non ha potuto risponderti o mandarti un messaggio più lungo, quindi non agitarti. Lascia stare il telefono per un po’ di tempo e distraiti facendo qualcos’altro.
      • Alcuni ragazzi impiegano più tempo di altri a rispondere; nota quanto ci mette di solito e regola le tue aspettative di conseguenza.
      • Evita di chiedergli perché ci ha messo tanto a rispondere quando alla fine si fa sentire – sembrerà che non hai fatto altro che pensare a questo. Mostrati tranquilla e rilassata, continuando la conversazione come se nulla fosse.
    6. 6 Non mandargli troppi messaggi, soprattutto se non risponde. È fantastico che ti stia divertendo a parlare con lui, vuol dire che state entrando in sintonia! Ma non devi esagerare. Se gli scrivi in continuazione o gli mandi lunghi messaggi sulle più piccole cose, rischi di sembrare bisognosa di attenzioni.
      • Se avete appena cominciato a sentirvi, cerca di non inviargli più di 2-3 messaggi di seguito senza prima ricevere una risposta.
      • Se cominci a sentirti in ansia perché non risponde, abbandona il telefono e fai qualcos’altro per un po’.
    7. 7 Sii te stessa. Non importa quanto desideri piacergli, non cercare di essere quella che non sei. Lascia che il tuo umorismo, la tua intelligenza e la tua personalità emergano spontaneamente. Non sforzarti di comportarti in modo diverso solo per apparire più attraente.
      • I ragazzi sono attratti dalle ragazze sicure di sé, quindi la cosa migliore che tu possa fare è essere te stessa.
      • Ricorda che non serve a nulla creare la conversazione perfetta se poi sei completamente diversa di persona!

      Pubblicità

    1. 1 Chiudi la conversazione quando è al suo apice. Se la conversazione termina quando ormai è già a un punto morto, è improbabile che lui (o tu) muoia dalla voglia di parlare di nuovo. Salutalo proprio quando vi state divertendo di più.
      • Può essere difficile fermarti proprio quando la conversazione sta andando bene, ma così farai in modo che lui continui a pensare a te e non veda l’ora di parlarti ancora.
      • Usa il tuo istinto per capire quando è il momento giusto: se è divertito da una tua battuta, se ti ha appena fatto una domanda interessante o in generale se mostra di essere particolarmente preso dalla conversazione.
    2. 2 Salutalo con una scusa. Dirgli che hai da fare, anche se non devi realmente fare qualcosa, è un modo naturale e rilassato di chiudere la conversazione. In questo modo da un lato non ferirai il suo ego, perché non sembrerà che lo stai trascurando o che non sei interessata a lui, dall’altro desterai la sua curiosità per quello che fai durante la giornata. Potresti scrivere:
      • “Uffa, devo andare a preparare la cena dovrai aspettare per scoprire che cosa ne penso ;)”
      • “Mi dispiace privarti del mio meraviglioso umorismo, ma devo andare a studiare!”
      • “Devo guidare, se sei fortunato ti scrivo quando arrivo a destinazione ;)”
    3. 3 Termina la conversazione con una domanda per farlo continuare a pensare a te. Per esempio, puoi scrivere: “Devo andare, mi dispiace! Comunque, che cosa ne pensi di?” Questo è un modo a prova di bomba per indurlo a rispondere e allo stesso tempo non dover replicare subito a tua volta. Passerà il resto della giornata a controllare il cellulare per vedere se hai risposto!
      • Prova a dire qualcosa come: “Devo andare, mi dispiace! Comunque, secondo te la Roma ha qualche possibilità quest’anno?”; oppure: “Accidenti, devo andare ma hai cominciato a vedere la nuova stagione di quella serie? È fantastica”.
    4. 4 Accenna alla possibilità di incontri futuri. Le migliori conversazioni via messaggio portano ad averne dal vivo! Per aumentare le probabilità di incontrarlo di persona, suggerisci che potresti vederlo più tardi o un altro giorno, ma senza fare piani precisi. Fare un po’ la misteriosa lo renderà ancora più ansioso di vederti.
      • Per esempio, potresti scrivere: “Ci vediamo dopo forse”; oppure: “Magari ci incrociamo domani ;)”.
      • Per continuare su una nota provocatoria, prova a dire qualcosa come: “Lo so che non vedi l’ora di incontrarmi a scuola domani ;)”.

      Pubblicità

    Non mandargli foto di nudo. Anche se avete già una relazione intima, rischi comunque di risultare troppo diretta; inoltre, potresti pentirtene amaramente in seguito.

    Pubblicità

    Come capire se gli piaccio da uno sguardo?

    Coppia: come capire se gli piaci (senza che te lo dica) IL CORPO NON MENTE – Specie durante le prime fasi del corteggiamento, le parole possono essere fonte di fraintendimenti, di fanfaronate e persino di bugie. Il corpo, invece, si limita a pochi essenziali messaggi sui quali però mantiene la sincerità più completa perché il loro contenuto non è sotto il completo controllo della volontà.

    Sono messaggi dettati dalla biochimica dell’attrazione, il cui oggetto è tanto semplice quanto fondamentale: mi piaci e sono attratto da te, quindi avvicinati, o al contrario non mi interessi, quindi non perdere tempo e gira alla larga. Sono i messaggi fondamentali che la natura ci ha insegnato a inviare per aiutare una coppia a formarsi e garantire così la sopravvivenza della specie: imparare a riconoscerli nell’altro può aiutarci a capire un po’ più facilmente se abbiamo qualche probabilità di spuntarla con il ragazzo su cui abbiamo messo gli occhi, senza troppo esporci.

    LO SGUARDO – Gli occhi sono importanti “segnalatori” del pensiero e del gradimento di un uomo. Detto in sintesi: più lui ci guarda più esprime gradimento nei nostri confronti. Se ci osserva dritto negli occhi, oppure se focalizza la sua attenzione sulle nostre labbra, è facile intuire che gli interessiamo.

    • Nessun dubbio sulle sue intenzioni neppure se fissa con insistenza (anche fino a metterci in imbarazzo) direttamente il nostro decolleté: in questo caso, sta a noi decidere: se la sua attenzione ci è gradita, guardiamolo negli occhi e rivolgiamogli un sorriso di incoraggiamento.
    • Se la cosa non ci piace, controlliamo con discrezione che i bottoni della camicetta siano al loro posto, poi con disinvoltura cambiamo posto o posizione in modo da precludergli la visuale: il messaggio sarà sufficientemente chiaro.

    Un altro segnale da leggere con attenzione è in apparenza l’esatto opposto: lui ascolta in silenzio, magari tiene gli occhi bassi, ma percepiamo la sua attenzione, ogni tanto cogliamo un suo sguardo rapido e indiretto, accompagnato da qualche segno di emozione, come il movimento più rapido delle mani,

    Anche se la maggior parte degli uomini ama la parte del cacciatore attivo, ci sono anche i soggetti più riflessivi che preferiscono studiare una donna prima di muoversi verso di lei: in questi casi, se lui ci interessa, non resta che inviargli qualche segnale incoraggiante, come un sorriso mentre giocherelliamo con una ciocca di capelli o con la catenella della nostra collana.

    LA POSTURA – Anche se gli occhi sono l’indicatore preferito su cui le donne focalizzano l’attenzione, gli uomini comunicano in primo luogo con la postura. Un uomo che sta con le spalle erette e il torace aperto e le braccia rilassate lungo i fianchi esprime una posizione dominante.

    Se il peso tende a spostarsi in avanti e le braccia a contrarsi, la posizione diventa più aggressiva, Se invece tende a ingobbire le spalle e a chiudere le braccia, magari incrociandole sul davanti, esprime disagio e necessità di difendersi. Un uomo che apprezza la nostra compagnia tenderà ad assumere una postura aperta e ad avvicinarsi a noi con il corpo, ad esempio sporgendosi in avanti se ci troviamo ai lati opposti di un tavolino.

    Il movimento può essere minimo e quasi impercettibile, oppure più evidente, fino a raggiungere il contatto tattile. Se apprezziamo tutto ciò, lasciamolo fare e rispondiamo nello stesso modo: se la cosa non ci è gradita, questo è il momento di tirarsi indietro senza esitazione perché quando si raggiunge il primo contatto a pelle le cose possono andare avanti molto velocemente.

    Altri messaggi più sfumati di apprezzamento sono il toccarsi con frequenza la barba, oppure un orecchio o le labbra con un dito. LA RISATA – Il riso e il sorriso sono un modo attraverso cui esprimiamo molte emozioni e insieme il mezzo attraverso cui scarichiamo tensioni e nervosismo, Se la risata, o il sorriso, di lui sono rilassati e aperti mentre ci guarda negli occhi, oppure si sposta con il busto in avanti nella nostra direzione, sono segnali positivi di benessere e di gradimento per la situazione.

    Se invece la risata si accompagna a un moto di inarcamento all’indietro del corpo è un segnale di disagio e di pericolo: qualcosa non va. CAMPANELLI DI ALLARME – Se un uomo non prova interesse nei nostri confronti, semplicemente ci ignorerà. Se però ne abbiamo fatto l’oggetto delle nostre attenzioni, ecco alcuni segnali di “pericolo” che esprimono il suo non-gradimento, davanti ai quali è il caso di cambiare subito strada.

    Ad esempio, il semaforo è rosso se lui si tocca il naso con un dito o con il palmo della mano: sono importanti segnali di rifiuto. Lo stesso vale se lui fa il gesto di ritrarsi all’indietro, anche in modo appena accennato, come per mettere distanza tra noi e lui, o incrociare le braccia sul petto (altro segnale di chiusura e di difesa).

    Altri segnali di disagio e nervosismo sono il cenno di toccarsi la testa e strofinare i piedi per terra. Il fatto che lui si agiti durante una conversazione, invece, non è indice di nervosismo o ansia, come accade alle donne: di solito significa solo che si sta annoiando.

    Come capire se piaci a un ragazzo di 11 anni?

    Se rivolge lo sguardo nella tua direzione per vedere se ridi, significa che per lui è importante farsi notare da te. Se cerca di farti ridere e ti sembra felice quando ci riesce, è un altro segnale che probabilmente gli piaci.