Istituto Statale Comprensivo

Suggerimenti | Consigli | Recensioni

Universit In Portogallo Come Funziona?

Universit In Portogallo Come Funziona
Corsi Universitari – L’anno accademico è organizzato in due semestri: le lezioni del primo semestre iniziano a settembre e terminano a gennaio con esami a gennaio/febbraio, le lezioni del secondo semestre iniziano a febbraio e terminano a ne maggio con esami a giugno/luglio, esattamente come in Italia.

  • I corsi sono organizzati in attività teoriche (aulas teoricas) e/o attività pratiche (aulas praticas).
  • Molto diffusa è l’applicazione del sistema ECTS (European Credit Transfer System) a tutti i programmi di studio delle istituzioni di istruzione superiore.
  • Se sei uno studente Erasmus sarai tenuto ad imparare la lingua in quanto tutti i corsi, le lezioni e gli esami sono in portoghese.

Niente paura! Molti atenei organizzano corsi di lingua e cultura portoghese gratuiti per gli studenti Erasmus. Leggi anche:

Come funziona il sistema universitario portoghese?

L’Università in Portogallo Opportunità e tutto quello che c’è da sapere se vuoi fare un’esperienza di studio all’estero Universit In Portogallo Come Funziona Il sistema universitario portoghese è diviso in: – Ensino superior universitário (formazione universitaria): Quest’insegnamento è erogato nelle università o nelle scuole o istituti non integrati. La rete universitaria pubblica si compone di 15 università, 1 università non integrata, 1 università cattolica e di 4 stabilimenti universitari militari e di polizia scientifica.

Bacharel (Bachelor): i corsi che conducono a questo titolo durano di solito tre anni, ma in alcuni casi speciali possono durare uno o due semestri di meno; Licenciado : i corsi che conducono a questo titolo durano di solito quattro anni, ed in alcuni casi speciali di uno a quattro semestri in più (è il caso del titolo onorario in medicina, farmacia, architettura o ingegneria industriale); Mestre (Master): il corso di studi che porta a questo titolo dura di solito quattro semestri e richiede il superamento di una prova scritta, discussa ed approvata; Doutor (Doctor): il suo ottenimento presuppone il dibattito pubblico di una tesi originale redatta entro un periodo cha va da tre a sei anni.

– Ensino superior politécnico (insegnamento superiore politecnico): L’Education Act dispone che lo ensino superior politécnico offra una formazione di alto livello. La rete delle università politecniche private e cooperative include due scuole d’insegnamento superiore politecnico, una scuola poltecnica di medicina, tre scuole politecniche integrate in università e 61 istituti d’insegnamento principalmente politecnici, chiamati scuole superiori, istituti o accademie.

Per informazioni dettagliata sul sistema universitario portoghese consultare il link Eurydice, la rete europea che raccoglie, aggiorna, analizza e diffonde informazioni sulle politiche, la struttura e l’organizzazione dei sistemi universitari. SITI DI INTERESSE Study&Research in Portugal Portale ministeriale a cura del Direção-Geral do Ensino Superior con lo scopo di fornire informazioni in inglese agli studenti stranieri in Portogallo. Direção Geral do Ensino Superior Serviço de estrangeiros e fronteiras

: L’Università in Portogallo

Quanto costa l’università in Portogallo?

Come iscriversi ad un’università in Portogallo? – Se volete fare domanda di iscrizione ad un’università in Portogallo, avere una buona conoscenza della lingua portoghese è di certo un punto a vostro favore. Infatti, la maggior parte delle università vi richiede di passare una prova de ingresso, cioè un test d’ammissione di lingua e cultura portoghese.

Gli studenti portoghesi hanno la priorità, vale a dire che le loro domande di ammissione saranno prese in considerazione prima di quelle degli studenti stranieri. I posti nelle università sono molto ambiti, quindi è necessario un buon curriculum accademico per assicurarsene uno. Le domande di ammissione alle università possono essere effettuate sia direttamente alle scuole, o anche tramite il portale centralizzato, Candidatura Online.

Questo permette ai candidati di fare domanda in più di un’università alla volta, a seconda delle loro preferenze. I documenti didattici e i titoli di studio del vostro paese saranno convertiti nel sistema portoghese, per valutare bene la vostra domanda.

il formulario di iscrizione compilato il diploma di scuola superiore o equivalente i risultati accademici ottenuti una lettera o un saggio (se richiesto) che spieghi perché vorresti intraprendere quel percorso di studi la tassa di iscrizione (circa 50 euro) le tasse universitarie

I costi dei corsi variano da un’università all’altra. Il costo medio per un corso di laurea in un’università pubblica va dai 980 ai 1.250 EUR l’anno, o dai 3.323 ai 3.872 EUR l’anno per le università private. Questi costi sono generalmente più alti per i corsi post-laurea.

Perché andare in Erasmus in Portogallo?

Utile da sapere Il Portogallo è spesso scelto come meta Erasmus, perchè il paese è uno dei più economici d’Europa. Oltre a questo il Portogallo vanta numerose università di alto livello e se si desidera imparare il portoghese, fare l’ Erasmus in Portogallo è senza dubbio una scelta azzecata.

  • Ll portoghese è la lingua ufficiale ma si usa anche l’ inglese,
  • Tra le università portoghesi ci sono l’ Univesità di Lisbona, l’ Università di Coimbra, l’Università di Porto ed altre.
  • Poichè la vita da studente Erasmus in Portogallo non è costosa, come budget giornaliero si può calcolare circa 25,00 euro o qualcosa di più.

Se siete appassionati di surf poi, con l’Erasmus in Portogallo avrete la possibilità di coltivare questo sport nel tempo libero perchè qui è molto popolare. Le onde dell’oceano Atlantico sono ottime per i surfisti alle prime armi o di livello intermedio.

  1. Come muoversi A Lisbona c’è la metropolita e i biglietti sono in vendita presso gli sportelli delle stazioni o nei distributori automatici, le tessere giornaliere sono più convenienti.
  2. Sempre a Lisbona ci sono diverse elevadores (funicolari e ascensori) in giro per la città.
  3. Come studenti Erasmus in Portogallo potete visitare le città viaggiando in treno con prezzi ragionevoli o in pullman anch’essi con prezzi competitivi,

Dove dormire Se siete studenti Erasmus in Portogallo l’ufficio di competenza dell’università che avete scelto, vi fornirà dei riferimenti con i con i numeri di telefono delle residenze private e di quelle universitarie per un posto letto. Se preferite una stanza, non c’è problema perchè le città sono piene di annunci di stanze o case in affitto,

Potete condividere un appartamento con altri studenti dell’Erasmus in Portogallo con circa 150,00 euro al mese comprese le spese. Mangiare e bere Gli studenti dell’Erasmus in Portogallo possono usufruire delle mense universitarie, dove in genere un pasto completo con dolce e bibita costa circa 3-4,00 euro.

See also:  Come Citare Un Articolo Di Giornale?

Il cibo è davvero economico, con 10,00 euro si riesce ad avere un pasto completo e aggiungendo un pò di vinho verde (chiamato così non per il colore, ma perchè va consumato giovane), si arriva a 14,00 euro. Inoltre in Portogallo si trovano alcuni dei migliori piatti di pesce a prezzi ragionevoli.

Tempo libero e divertimento Di solito la sera vengono organizzate feste per gli studenti dell’Erasmus in Portogallo. In molti locali e ristoranti soprattutto a Lisbona e Coimbra, si può ascoltare il fado la musica tradizionale del portogallo, magari mangiando un piatto tipico della cucina porteghese.

Tra le città di interesse storico ci sono Evora, Guimaraes, Coimbra tutte da vedere e visitare. Portogallo online Gli indirizzi utili da segnarsi per l’Erasmus in Portogallo: Informazioni Portogallo, treni, pullman, informazioni Lisbona,

Quanto dura l’università in Portogallo?

Titoli universitari Può essere ottenuto in 3 o 4 anni e devono essere convalidati da 180 a 240 crediti ECTS.

Quanto dura l’obbligo scolastico in Portogallo?

In Portogallo, l’istruzione è obbligatoria dall’età di 6 anni e termina quando l’allievo raggiunge i 18 anni nel 12º anno di scuola (12.º ano de escolaridade).

Quanti soldi servono per vivere bene in Portogallo?

Quanto costa vivere in Portogallo? – Il costo della vita in Portogallo è molto basso, soprattutto a paragone con l’Italia. Con 1000 euro al mese ad esempio è possibile vivere bene senza avere problemi ad arrivare alla fine del mese, come spesso, purtroppo, accade in Italia.

  1. L’affitto di un monolocale in Portogallo si aggira sui 300/500 euro al mese bollette incluse.
  2. I prezzi in questo caso variano a seconda della zona che si sceglie: al centro di Lisbona l’affitto di un appartamento è molto elevato ma se si opta per la periferia della città o per le campagne portoghesi in genere è possibile trovare prezzi veramente vantaggiosi.

Anche per l’acquisto di una casa vale la stessa regola: se ci si accontenta di posti più periferici è possibile comprare un immobile a partire da 60.000 euro. Una cosa che attira molto turisti e coloro che decidono di trasferirsi in Portogallo sono i prezzi dei locali in generale: è possibile pranzare o cenare con dell’ottimo cibo a 10 euro a persona (anche se nei ristoranti si può arrivare anche a spendere fino a 50 euro a testa).

  • Un caffè al bar costa 70 centesimi di euro ed il biglietto di uno spettacolo al cinema 5,5 euro.
  • Quindi con circa 20 euro c’è la possibilità di cenare fuori, vedere uno spettacolo al cinema e concludere la serata prendendo qualcosa sul lungomare prima di tornare a casa.
  • Se confrontiamo la stessa serata a Roma la spesa può variare dai 50 ai 70 euro.

Anche i prodotti elettronici, capi d’abbigliamento e automobili sono molto meno cari rispetto al resto d’Europa, per non parlare della spesa alimentare. È da premettere che negli ultimi anni sarà capitato a chiunque di trovare nei supermercati italiani prodotti portoghesi, questo perché l’economia di questo paese nell’ultimo decennio si è fortemente concentrata sull’esportazione dei prodotti.

Quindi sono in molti a conoscere la qualità del cibo portoghese, reperibile all’interno dei loro confini nazionali a prezzi molto bassi. In base alle testimonianze delle diverse persone che ci vivono, con circa 150 euro a persona è possibile fare un’ottima e abbondante spesa per tutto il mese. Chiunque è stato in Portogallo definisce questo paese ben collegato se si parla di trasporti.

Sicuramente non parliamo di Londra ma all’interno delle città portoghesi ci si sposta bene con i mezzi pubblici che variano di città in città. Ad esempio a Lisbona il costo di un biglietto dell’autobus sta a 1,40 euro mentre a Porto 1,45 (rispettivamente il biglietto metro 0,75 euro e 0,95 euro).

Anche gli spostamenti da una città all’altra sono all’avanguardia e i costi accettabili: un treno da Lisbona a Porto si aggira intorno ai 30 euro (parlando del servizio migliore che si trova) mentre se si opta per un pullman si arriva a spendere meno di 20 euro. Rimanendo sempre in tema trasporti è bene anche evidenziare che il costo della benzina è attualmente inferiore rispetto all’Italia (oggi 1,10 euro), così come quello del gasolio e del metano.

Sebbene le grandi città sono ben collegate, le zone rurali possono, invece, essere sprovviste di collegamenti e alle volte anche di infrastrutture adeguate per chi viaggia in macchina (ma parliamo di casi limite dato che la maggior parte della popolazione portoghese vive stabilmente nelle periferie e nelle zone rurali dati i costi contenuti). Photo by Everaldo Coelho on Unsplash

Quanti soldi ci vogliono per vivere in Portogallo?

Universit In Portogallo Come Funziona Se state progettando di acquistare un immobile in Portogallo, oppure dovete trasferivi qui per motivi di studio o lavoro, sarete ben felici di scoprire che di tratta di una delle destinazioni europee più economiche, con degli standard di vita ottimi e costi davvero ragionevoli.

  1. In linea di massima, in questo paese si può vivere discretamente con 750 – 1.000 € al mese, soprattutto fuori dalla capitale e dalle zone costiere più rinomate.
  2. Tuttavia, potreste avere delle difficoltà nel trovare un lavoro che possa fruttarvi un salario simile a quello che potreste percepire in Inghilterra, Francia o Germania.

Il reddito medio delle famiglie è leggermente superiore ai 20.000 € annui, cioè inferiore alla media OCSE che è pari a circa 30.000 €. Il salario minimo, secondo i dati Eurostat, è pari a 676,67 €: una cifra che non vi permetterà di divertirvi più di tanto.

Allo stesso tempo però, se siete in procinto di andare in pensione con una retribuzione più alta di quella indicata sopra, vi sentirete a casa e starete ancora meglio. Ad esempio, affittare un appartamento in una città come Porto o Coimbra vi costerà solo 400€ al mese, Persino a Lisbona potrete affittare un appartamento con una camera da letto per circa 650€ al mese, mentre se avete intenzione di acquistare, questi prezzi bassi si tradurranno in un mutuo con tassi altrettanto bassi.

In alcuni villaggi dell’entroterra potrete acquistare una casa al prezzo di un’auto nuova, e nel caso in cui siate disposti a ristrutturare un immobile datato, i prezzi saranno ancora più contenuti.

See also:  Come Inserire Una Legge Nella Bibliografia?

Qual è il costo della vita in Portogallo?

Di quanti soldi hai bisogno per vivere comodamente in Portogallo? – Si dice che il costo della vita a Lisbona per studenti o per una persona single sia di circa 533,91 € senza affitto, mentre gli stessi costi mensili stimati per una famiglia di 4 persone sono di 1.872,93 €.

Tieni presente che ovunque tu scelga di vivere in Portogallo, i costi dell’alloggio occuperanno gran parte del tuo budget, dato che vanno prese in considerazione spese come l’affitto o mutuo, gas, elettricità, acqua e altri costi domestici. Sebbene il costo della vita in Portogallo non sia elevato, tieni presente che anche gli stipendi sono molto più bassi in Portogallo rispetto ad altri paesi.

Qual è un buon stipendio in Portogallo? Nel 2021, il salario minimo nazionale in Portogallo è salito a 775,80 € al mese al lordo delle imposte sulla base di 12 pagamenti. Questo aggiunge fino a 9.310 € all’anno. Secondo Expatica, “il reddito medio netto disponibile per famiglia in Portogallo è di 18.198€ all’anno”.

Perché gli italiani vanno a vivere in Portogallo?

Vivere da pensionati in Portogallo è una scelta sempre più gettonata e i motivi sono diversi. Nel Paese lusitano sono state approvate delle leggi ad hoc per favorire la migrazione dei pensionati in Portogallo, dove possono contare su una tassazione agevolata per 10 anni, senza incorrere nel rischio della doppia tassazione.

Per fare il grande passo bisogna innanzitutto avere le idee chiare e capire come muoversi una volta trasferiti nella nuova destinazione. Il motivo principale che spinge ad andare in pensione in Portogallo è la convenienza della tassazione, ma anche la possibilità di vivere in un Paese europeo dove il costo della vita non è troppo alto e il clima è gradevole durante l’intero anno.

Un trasferimento di questo tipo comporta un cambiamento molto grande, che non è sempre facile affrontare quando non si è più giovani. Bisogna quindi anche dotarsi non solo delle informazioni indispensabili, ma anche della giusta motivazione per affrontare le piccole e grandi difficoltà quotidiane in un Paese straniero.

💰 Ci sono agevolazioni per i pensionati in Portogallo? Una tassazione del 10% per 10 anni e nessuna doppia tassazione
🚫 Chi escluso da questa agevolazione? Gli ex dipendenti delle PA e chi ha avuto la residenza in Portogallo negli ultimi 5 anni
✈️ Quali sono le città più gettonate tra i pensionati italiani? Lisbona, Porto, Chaves e Algarve
💡 Altri modi per migliorare il tenore di vita durante la pensione Un Piano Pensione

Qual è il paese più economico del Portogallo?

Destinazione tra le più economiche d’Europa – Se c’è una destinazione economica in Europa, paradiso per le vacanze, questa è l’Algarve, il sud del Portogallo. Nella regione a Sud del Portogallo il costo della vita turistica è tra i più bassi dell’Eurozona.

Dove si vive con pochi soldi in Portogallo?

Braga – Braga è una delle città più antiche del Portogallo e un’ottima opzione per chi cerca una città più piccola e più economica oltre Porto e Lisbona. La città è una delle città emergenti del Portogallo e sta diventando sempre più popolare tra gli espatriati.

  1. Braga è nota per la sua vivace vita notturna e per la ricca storia, poiché è sede di una delle cattedrali più antiche del Portogallo.
  2. Braga ha una posizione ideale, a soli 30 minuti dalla spiaggia, a 15 minuti dalle montagne e a 40 minuti dalla vicina Spagna, oltre ad essere adatta alle famiglie grazie a diverse scuole rinomate.

Nel 2020, Braga è stata votata come una delle migliori città al mondo in cui andare in pensione, nonché una delle città più felici d’Europa, Pro della vita a Braga

PosizioneOttima assistenza sanitariaMolto convenienteMeno turisti

Contro di vivere a Braga

Inverni freddiSi parla quasi esclusivamente portoghese

Secondo Nomad List, il costo della vita a Braga per un espatriato è di circa 1,112€ al mese, il che la rende una delle città più economiche del Portogallo.

Trova case in vendita a Braga Trova affitti a lungo termine a Braga

Quando sei in Erasmus puoi tornare a casa?

Sì. Potrai rientrare in qualsiasi momento dal soggiorno. Usufruirai della borsa Erasmus solo se avrai trascorso almeno 90 giorni all’estero. I contributi ricevuti sono soggetti all’obbligo della restituzione in caso di riduzione dell’effettivo periodo all’estero rispetto a quanto previsto da accordo.

Quanto paga l’Erasmus?

Paesi UE (Programme Countries), Svizzera e Regno Unito – La borsa di studio Erasmus+ comprende una quota finanziata dall’Unione Europea e un contributo erogato dal MUR. Contributo Unione Europea (importi relativi all’aa 2022/23): € 250, 300 o 350 per ogni mese di mobilità (il contributo varia a seconda del paese di destinazione).

Ulteriori informazioni per l’a.a.2023/24 saranno disponibili nella guida che verrà pubblicata nella sezione allegati di questa pagina. Contributo del MUR: verrà calcolato su base ISEE (come da DM del 29 dicembre 2017, n.1047) e sarà erogato secondo le regole descritte nella guida pubblicata nella sezione allegati di questa pagina e sottoscritte nell’accordo di mobilità.

Attenzione: gli studenti che non presenteranno la dichiarazione ISEE entro le scadenze e con le modalità che verranno comunicate, coloro che risulteranno avere un ISEE superiore ai 50.000 euro e gli studenti iscritti fuori corso a partire dal secondo anno non riceveranno l’integrazione MUR.

Quanto costa l’Erasmus in Portogallo?

Costo di vita a Porto, Portogallo – Porto non è una delle città costose in Europa, un punto molto importante da tenere a mente se ti stai chiedendo quale tra le diverse destinazioni scegliere per fare un Erasmus. Uno studente può spendere tra i 400 ed i 500 euro al mese, compresi vitto, alloggio e trasporti.

  • Questo importo, se lo confronti con altre città europee, è abbastanza abbordabile.
  • Quello che puoi spendere può variare leggermente a seconda della sistemazione (ti consigliamo di confrontare diverse opzioni prima di sceglierne una).
  • Da Erasmus Play è gratis! Una spesa extra che gli studenti in scambio di solito hanno, è destinata al viaggio.

Questo dipenderà da te, ma se ti piace l’idea, dovresti sapere che viaggiare nelle città vicine di solito è abbastanza economico.

Che materie si studiano in Portogallo?

3° ciclo: Lingua Portoghese ; 2 Lingue Straniere; Scienze Fisiche e Naturali (Scienze Naturali, Fisica-Chimica); Educazione Fisica; Educazione Artistica; Educazione Tecnologica; Scienze Umane e Sociali (Storia e Geografia); Matematica; una disciplina opzionale nell’area artistica (Musica, Teatro ecc.)

Quanto tempo si può stare in Portogallo?

Portogallo visto turistico non è richiesto per i cittadini della Italia per una permanenza non superiore ai 180 giorni.

Quando inizia la scuola in Portogallo?

L’anno scolastico inizia il 1 settembre e finisce a metà giugno.

Come diventare residente in Portogallo?

Come diventare non residente abituale in Portogallo? – Per aderire al regime dei soggetti residenti non abituali in Portogallo ( NHR program ), un soggetto, deve soddisfare alcuni requisiti. In particolare è necessario:

Non essere stato fiscalmente residente in Portogallo nei cinque anni precedenti la presentazione della domanda, e:

Aver soggiornato nel territorio portoghese per oltre 183 giorni consecutivo o discontinui nell’anno, oppure Aver soggiornato nel territorio portoghese per meno di 183 giorni. Tuttavia, entro il 31 dicembre dell’anno viene acquisito un immobile (tramite acquisto o locazione), dichiarando di stabilirvi la residenza abituale.

Soddisfatti i predetti requisiti, lo status di residente viene attribuito qualora la domanda si presentata entro il 31 marzo dell’anno successivo. Questo significa, sostanzialmente, che la domanda può essere presentata se nell’anno in corso si è acquisito residenza fiscale portoghese.

La domanda per il NHR program può essere presentata con modalità telematica (attraverso il portale dedicato ). La procedura online necessita dell’effettuazione di diversi passaggi conseguenti a cui prestare la dovuta attenzione (per questo è consigliabile farsi assistere da un professionista che si occupi di questo tipo di pratiche).

Una volta presentata la domanda è possibile verificare lo stato di lavorazione della stessa a partire dalle 48 ore successive alla presentazione. Una volta approvata la domanda è possibile acquisire lo status di residente portoghese non abituale per la durata di 10 anni,

Come diventare residente non abituale in Portogallo?

Requisiti per lo status di residente non-abituale – Per diventare un residente non-abituale non devi aver risieduto in Portogallo nei 5 anni precedenti alla tua domanda. Devi essere residente fiscale in Portogallo l’anno in cui vuoi che abbia inizio la tua residenza non-abituale.

  1. Il processo online è lineare, e ti permette di verificare lo stato della domanda a partire dalle 48 ore successive alla presentazione.
  2. Puoi per ricevere supporto nella preparazione dei documenti e della domanda.
  3. Una volta approvata la domanda acquisirai lo status di residente portoghese non-abituale per la durata di 10 anni.
  4. Quando i 10 anni saranno decorsi, la tua residenza verrà considerata ordinaria.
  5. Nel caso in cui il residente non-abituale cessi di beneficiare della tassazione agevolata per uno o più anni, sempre all’interno dei 10 anni, questi avrà la possibilità di riprendere a godere del trattamento privilegiato per gli anni rimanenti.

Cosa cambia tra il portoghese e lo spagnolo?

La pronuncia – Le maggiori differenze risiedono nella pronuncia e le due lingue scritte sono spesso molto più intercomprensibili di quelle orali. Come esempio si possono paragonare due frasi, entrambe traduzioni letterali del proverbio italiano «a buon intenditor, poche parole»:

a buen entendedor pocas palabras bastan (in spagnolo castigliano ) a bom entendedor, poucas palavras bastam, (in portoghese brasiliano e in portoghese europeo ).

La pronuncia, come si può notare dalla trascrizione fonetica, è radicalmente diversa. La questione è inoltre ancora più spinosa se si tiene conto delle differenze tra il parlato portoghese-brasiliano e quello europeo, così come tra lo spagnolo latino-americano e quello iberico.

Quanto dura odontoiatria in Portogallo?

La durata dei corsi universitari di Odontoiatria in Portogallo è di 5 anni.

Che cosa si studia all’università di Coimbra?

Universit In Portogallo Come Funziona Universidade de Coimbra Monumenti Centro di sapere per eccellenza, l’Università di Coimbra, fondata nel 1290, è una delle più antiche d’Europa e è stata riconosciuta patrimonio mondiale dalla UNESCO; la classificazione include la “Alta” (uptown) e la Sofia.

Fondata nel 1290 da D. Dinis, con il nome di “Estudos Gerais” (studi generali), durante alcuni regni si spostò tra Lisbona e Coimbra, fino a stabilirsi definitivamente in questa città nel 1537, per iniziativa di D. João III. Da allora occupa il medesimo edificio, l’antico Palazzo reale medievale, acquisito dall’istituzione nel 1597 da Filippo II di Spagna, che all’epoca governava il paese.

Vi si studiò teologia, medicina e legge fino al XVIII secolo, epoca in cui il Marchese di Pombal modificò l’insegnamento introducendo altre discipline. Attualmente comprende sette facoltà: Lettere, Diritto, Medicina, Scienze e Tecnologia, Farmacia, Economia, Psicologia e Scienze dell’Educazione.

  1. Centro del sapere per eccellenza, a Coimbra furono forgiati i grandi valori della cultura portoghese, e tra i personaggi che vi si formarono si annovera Sant’Antonio, che seguì i suoi studi nel Mosteiro de Santa Cruz, per poi divenire il primo portoghese con proiezione universale.
  2. Situata in un luogo privilegiato, nella parte alta della città, con vista sul fiume Mondego, l’Università è un edificio complesso, che si sviluppa intorno a un cortile centrale in cui più di un elemento si distingue per il suo interesse artistico e il suo simbolismo.

Vi si accede dalla Porta Férrea, notevole opera manierista (1634), su cui si possono ammirare le immagini dei re mecenate, D. Dinis e D. João III. Sulla destra, al centro, la Via Latina, un colonnato manierista edificato nel XVIII secolo, indica l’antica “lingua ufficiale” di questo spazio, il latino.

Entrando dall’arcata, si accede alla Sala Grande dos Actos, sull’angolo la famosa Torre. Costruita nel 1728, simbolo della città, è visibile da qualunque punto di Coimbra. Le quattro campane, che anticamente regolavano la routine accademica e cittadina, furono soprannominate affettuosamente dagli alunni “Cabra”.

Sul lato occidentale, la Sala dos Exames Privados, la Cappella di São Miguel, il Museo di Arte Sacra e la preziosa Biblioteca Joanina. A sinistra della Porta Férrea, si trova il Collegio di São Pedro. Contatti Tipo di trasporto Punto di partenza Calcolare É necessário seleccionar um ponto de partida.